Pietravairano: il borgo medievale, l’impianto santuariale romano

Pietravairano: il borgo medievale, l’impianto santuariale romano


Quando?

Inizio: Sabato 09:30 (21 Aprile)
Fine: Sabato 15:30 (21 Aprile)

Descrizione

MANIFESTAZIONE A CURA DEL CLUB DI TERRITORIO “TERRA DI LAVORO”

PROGRAMMA DI MASSIMA

In esclusiva per i soci e gli amici del Touring Club Italiano giornata dedicata ad una caratteristica ed interessante visita guidata al borgo medievale di Pietravairano, in uno splendido contesto paesaggistico, ancora oggi incontaminato. Visita alla Chiesa Madre di Sant’Eraclio, al Santuario di Santa Maria della Vigna e, sul Monte San Nicola, ad una delle più sorprendenti scoperte archeologiche dell’Italia Meridionale: un monumentale e scenografico impianto santuariale di epoca romana tardo - imperiale.

• ore 9,30: raduno dei partecipanti (mezzi propri) in Piazza Salvo D’Acquisto - Pietravairano (CE). Saluto del Sindaco, dr. Francesco Zarone, e del responsabile delle attività culturali, prof. Giuseppe Angeloni;
sia da Nord che da Sud: autostrada A1 Roma - Napoli, uscita Caianello, strada statale Telesina, seconda uscita Pietravairano.
• ore 9,45: visita alla Chiesa Madre di Sant’Eraclio (centro storico);
• ore 10,00: coffee break
• ore 10,30: visita al Santuario di Santa Maria della Vigna;
• ore 11,00: inizio escursione al Monte San Nicola;
• ore 13,00: termine della visita guidata;
• ore 13,30: pranzo con specialità tipiche presso il ristorante “Al Pozzo di san Lorenzo” - via Padre Cipriano Caruso - Pietravairano - al costo di 20 euro a persona - prenotazione libera a cura dei singoli partecipanti - per prenotare telefonare al numero 338 2634970 entro 2/3 giorni prima - con il seguente menù: Antipasto di maialino nero Casertano (capicollo, salsiccia, pancetta, salame, bruschette al lardo, ricottina del Casolare, verdure grigliate, formaggio del Matese), Primo (Paccheri al ragù di maialino nero Casertano), Secondo (Costoletta e salsiccia di maialino nero Casertano alla griglia con patate al forno), Dolce, acqua minerale, vino e caffè.
Tutti i parcheggi nei pressi dei luoghi previsti nell’itinerario sono gratuiti.

SCHEDA DELLA VISITA

Il Castrum Petræ, odierna Pietravairano, già attestato nella documentazione del secolo XI, si andò formando sul costone roccioso orientale del Monte Cajevola, in uno splendido contesto paesaggistico che, ancora oggi, appare incontaminato.
Nella parte apicale del borgo medievale è ubicato il castello, caratterizzato da un’originaria torre di avvistamento di epoca normanna e da un mastio tronco - conico, realizzato alla fine del secolo XIII in età angioina.
Il più antico luogo di culto è la chiesa di Sant’Eraclio, fondata nell’XI secolo ed ancora attiva. Il cuore della spiritualità locale è, tuttavia, il Santuario di Santa Maria della Vigna, risalente alla fine del Trecento, che conserva alcuni affreschi di primo ‘400.
Nel 2001, sul monte San Nicola, ubicato ad est del borgo medievale, è stata effettuata una delle più importanti scoperte archeologiche degli ultimi anni in tutta l’Italia meridionale: un monumentale e scenografico impianto santuariale, costituito da un tempio e da un teatro disposti in asse su differenti livelli, entro un’area estesa poco meno di 3000 metri quadrati, a poco più di 400 metri s.l.m.
Databile tra la fine del II e gli inizi del I secolo a.C., in età romana tardo-repubblicana, è divenuto oggetto di studio e di numerose campagne di scavo archeologico. È in fase di ultimazione il restauro e la realizzazione di un impianto meccanico di risalita.

Riferimenti bibliografici: Guida rossa o verde del TCI.

• Trasporti: mezzi propri
• Volontario Tci Accompagnatore: Annamaria Troili, console del Touring
• Guide: prof. Giuseppe Angelone
• Partecipanti: massimo 40 persone

È necessaria la prenotazione presso il Club di Territorio “Terra di Lavoro” inviando una email a:
terradilavoro@volontaritouring.it

La manifestazione è gratuita per i soci e gli amici del Touring Club Italiano.

Pranzo presso il ristorante “Al Pozzo di San Lorenzo” - Pietravairano - al costo di 20 euro a persona - prenotazione libera a carico dei singoli partecipanti - per prenotare telefonare al numero 338 2634970 entro 2/ 3 giorni prima.

I soci e gli amici del Touring Club Italiano regolarmente iscritti alla manifestazione sono coperti da apposita polizza assicurativa per la responsabilità civile.

Per comunicazioni urgenti il giorno della manifestazione è possibile contattare il numero 347 373 7037 (Annamaria Troili).

Le prenotazioni sono aperte.

Il Volontario Touring accompagnatore ha la facoltà di variare l’itinerario. La manifestazione si effettua anche in caso di pioggia.

Il Club di Territorio “Terra di Lavoro” del Touring Club Italiano si riserva il diritto di accettare o meno la prenotazione.

Manifestazione organizzata per i soci e gli amici del TCI e soggetta al regolamento della Commissione regionale consoli della Campania.

Sono ammessi in via eccezionale i non soci perché possano constatare la qualità e l'interesse delle nostre manifestazioni, e quindi associarsi.