Eventi vicino a Giardini in Transito - Giardino Comunitario Lea Garofalo

Torneo di Biliardino 3.4 + Ping Pong 1.2

Torneo di Biliardino 3.4 + Ping Pong 1.2

Venerdì 21:00 (15 Dicembre)
Lato B - l'altro lato di Milano, Milan

Capodanno 2018 The Club Milano ( AlphaDog Events Milano )

Capodanno 2018 The Club Milano ( AlphaDog Events Milano )

Domenica 20:00 (31 Dicembre)
The Club Milano, Milan

Ven. 15/12 The Club Milano - Family First - Donna O M A G G I O

Ven. 15/12 The Club Milano - Family First - Donna O M A G G I O

Venerdì 23:30 (15 Dicembre)
The Club Milano, Milan

Ven. 29/12 The Club Milano - Family First - Donna O M A G G I O

Ven. 29/12 The Club Milano - Family First - Donna O M A G G I O

Venerdì 23:30 (29 Dicembre)
The Club Milano, Milan

Merc.27/12 The Club Milano 'OneTwo' Ingresso Donna Omaggio

Merc.27/12 The Club Milano "OneTwo" Ingresso Donna Omaggio

Mercoledì 23:30 (27 Dicembre)
The Club Milano, Milan

Aperitivo con l'autore - Umberto Galimberti
Conferenza

Aperitivo con l'autore - Umberto Galimberti

Sabato 19:00 (20 Gennaio)
Milano, Milan


Cantata popolare di Sant'Ambroeus

Cantata popolare di Sant'Ambroeus


Quando?

Inizio: Giovedi 20:45 (07 Dicembre)
Fine: Giovedi 23:00 (07 Dicembre)

Descrizione

Il 7 dicembre rappresenta per i milanesi una giornata di festa di origine antichissima, che da religiosa si è fatta civile, popolare, laica e, negli ultimi decenni, mondana.
Noi vogliamo celebrarla controcorrente, ovvero nella modalità più prettamente popolare che esiste: cantando e suonando insieme per riappropriarci di una lingua e di una cultura che sta andando perdendosi nel tempo ed è stata espressione di lotta sociale e politica, Resistenza, ma anche di goliardia, estro poetico e passione d’amore. E, ancora, narrazione dei mestieri, della guerra e dell’emigrazione.
Sarà una cantata spontanea e completamente improvvisata.
Barbapedana di tutto il mondo, unitevi! Ci troviamo giovedì 7 dicembre presso i Giardini in Transito “Lea Garofalo” di via Montello alle ore 20.45. Portate chitarre, voci, tamburi, fisarmoniche, tabarri e quel tanto di milanese che vi ricordate. Noi vi faremo trovare il vin brulé.
Per essere davvero popolari, ci sembra doverosa anche una traduzione:

El 7 de dicember l’è per i milaness un dì de festa de origin lontana in del temp che da
religiosa l’è diventada civile, popolare e laica e, in chi temp chi, anca mondana.
Numm voerum faa i bastiancuntrari, in la manera püsé pupular pusibil: ‘na cantada
e ‘na sunada insema per tegnè de cunt una lengua e una cultüra che l’è dree a smaris
in del temp e la g’ha cüntàa di battaglie sociali e politiche, de la Resistensa ma l’è
stada anca goliardia, spirit poetic e pasiun d’amur. E, amò, narrasiun d’i mesté, de
la guera, e de l’emigrasiun.
La sarà ‘na cantada spontanea e tüta improvisada.
Barbapedana de tütt el mund, metìs insema! Se vedum giuedì 7 dicember ai
“Giardini in transito Lea Garofalo” de via Montello ai cinq e mes dopo mezzdì. Purtì

a dree i chitar, i vus, i tambor, i fisarmonig, quaicoss de quatass ben che fa frecc e
tütt quel de milaness che ve vegn in ment. Nümm fem el vin brulé.